Redazione/ Dicembre 4, 2019/ News/ 0 comments

Martedì 12 Novembre 2019 dalle ore 9,20 alle ore 13,20, per 4 ore, le Acli Provinciali di Latina hanno svolto il primo incontro di formazione intitolato “Comunicare, socializzare per prevenire” presso il Liceo Statale Alessandro Manzoni di Latina per il progetto #NOVIOLENZA2.0 – mettiamoci in gioco per combattere la violenza di genere.  

Un Progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio di Ministri Dipartimento per le pari opportunità e da diverse realtà – costituitesi in A.T.I. – coordinate dalla Capofila Progetto 2000 Società Cooperativa Sociale. L’A.T.I., composta dalle ACLI Provinciali di Latina, dalla Cooperativa Sociale Percorsi di Crescita e dall’Agenzia di Comunicazione integrata Creare e Comunicare punta a promuovere e riscoprire, attraverso iniziative ed eventi, una nuova cultura del rispetto reciproco. 

Un percorso formativo che si è voluto fare partendo dalle scuole, sensibilizzando i giovani educandoli verso una cultura priva di pregiudizi o stereotipi al fine di prevenire la violenza genere. 

Si è voluto promuovere la cultura del rispetto dei diritti umani fondamentali e delle differenze di genere e le relazioni fondate sul principio di uguaglianza sostanziale e di parità di diritti tra uomini e donne tenuto conto della pari dignità e delle differenze di genere.

Un primo incontro, quello svolto il 12 novembre che ha visto grande partecipazione ed entusiasmo da parte degli studenti coinvolti, le classi terze e quarte del liceo di Latina.

Le due relatrici, Maria Luisa Cavalcanti, pedagogista clinica e Liliana Salvati psicologa e psicoterapeutica hanno trattato delle tematiche in modo molto professionale e con un’estrema sensibilità. 

Sono intervenuti Agostino Mastrogiacomo – dirigente Acli Provinciali di Latina e Maria Rosa Testa – direttore Special Olympics. 

Ha coordinato i lavori Miriam Zerbinati – dirigente Acli Provinciali di Latina.  

Si è partiti dalla storia,dalla formazione di movimenti femministi, il voto delle donne ecc….. poi si è arrivati anche alla proiezione di alcuni cortometraggi ed anche di alcune canzoni. 

I ragazzi sono stati i veri protagonisti, nella mattinata hanno anche avuto la possibilità di scrivere in maniera anonima i loro pensieri/esperienze in merito al tema della violenza di genere e successivamente un confronto con le figure esperte presenti. 

Una formazione che si concluderà con un secondo ricco incontro a Gennaio 2020, sempre coinvolgendo le classi terze e quarte e dove saranno presenti diverse figure professionali esperte.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*