Redazione/ Novembre 24, 2020/ News/ 0 comments

#sempre25novembre “DONNA. Insieme per ricordare, unite per combattere”.Alle ore 15 dalla Scalinata degli Angeli in diretta streaming sulla pagina FB del Comune. Alle 18.30 candele accese esposte dai balconi e soglia delle abitazioniIl 25 novembre sempre. In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Amministrazione comunale, con la direzione artistica di Maria Grazia Angeletti supportata da Nicola Gentile e in collaborazione con la Pro loco, organizza “DONNA. Insieme per ricordare, unite per combattere”.In ricordo delle sette vittime nella nostra città e di tutte le vittime nel mondo, mercoledì pomeriggio si terrà un evento intervallato da musica, memoria e riflessioni.Nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, sulla Scalinata degli Angeli – che con le pietre d’inciampo ricorda le sette vittime della violenza di genere nella nostra città – Maria Grazia Angeletti interpreterà il monologo di Paola Cortellesi “Sono solo parole”. Artiste della Fit Dance 2001 eseguiranno una performance e verranno eseguiti brani di artiste italiane sulle note suonate da Roberto Bartoli. Il tutto avverrà alla presenza di una rappresentanza dei familiari delle vittime, delle locali associazioni di volontariato, con l’intervento del Sindaco Mauro Carturan e della consigliera Fabiola Ferraiuolo.Per evitare assembramenti ma al tempo stesso rendere possibile una folta partecipazione, la manifestazione verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook del Comune di Cisterna di Latina.Alle ore 18.30, invece, si terrà un flash mob simbolico invitando tutta la cittadinanza ad esporre sui propri balconi o fuori dalle abitazione una candela accesa in memoria delle vittime. “Non poteva mancare la nostra partecipazione a questa importantissima giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne – afferma Maria Grazia Angeletti, direttrice artistica della Fit Dance 2001 -. Lo scorso anno abbiamo realizzato un videoclip per sensibilizzare sul tema, nel 2018 abbiamo organizzato “Cisterna in marcia per dire basta”, un corteo silenzioso che ha coinvolto i nostri allievi, le loro famiglie e oltre 1000 ragazzi provenienti dalle scuole di Cisterna per avvicinare e sensibilizzare i più giovani e per aiutarli a comprendere e ad elaborare un dramma che ha toccato più volte da vicino anche la nostra città. In questo periodo particolare, che ci ha costretti ad un cambiamento di vita radicale, più che mai ci sentiamo in dovere di organizzare, partecipare, far sentire la nostra presenza”.“Per via delle restrizioni imposte dal Covid – aggiunge Fabiola Ferraiuolo, consigliere comunale – non possiamo purtroppo fare l’evento così come lo avevamo progettato. Ma, seppur in forma ridotta e nel rispetto delle norme, vogliamo essere comunque vicini ai familiari delle vittime e sostenere ed aiutare tutte le donne che ancora oggi sono vittime di violenza. Un piccolo contributo che possa incoraggiarle a parlare, chiedere aiuto, liberarsi. Perché non dimentichiamo che la violenza si manifesta in tanti squallidi modi, spesso più vicino di quanto non si veda. E noi vogliamo alzare la voce contro la violenza di genere, contro ogni tipo di violenza”.

Fonte: Comune Cisterna di Latina

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*